Narrattiva acquisisce “1000 Anni da Vampiro”

Narrattiva annuncia l’acquisizione di One Thousand Year Old Vampire, il Journaling game di Tim Hutchinson che ha sbancato gli ENnies vincendo l’oro nella categoria Migliori Regole (Best Rules) e Miglior Produzione (Best Production Values), l’argento sempre agli ENnies quale Prodotto dell’Anno (Product of the year) e si è aggiudicato anche il premio Indiecade’s Tabletop Games Award all’edizione 2020 degli Indiecade. 

Il gioco

Un Gioco di Ruolo in solitario su memoria, perdita e Vampiri.

In 1000 Anni da Vampiro scrivi la cronaca dei molti secoli di vita del Vampiro, cominciando dalla perdita della sua mortalità per finire con la sua inevitabile distruzione. Il gioco ti chiederà di rispondere a Spunti e di tenere traccia di alcune risorse. Seguendo poche e semplici regole esplorare il tuo personaggio, i suoi errori umani, i suoi atti maligni e le sue sorprendenti vittorie. Aspettatevi decisioni dilanianti e atti imperdonabili.

Le meccaniche del gioco sono semplici ed intuitive. Il gioco procede in maniera semi-casuale attraverso un libro di Spunti che ti faranno esplorare desideri e necessità del tuo Vampiro, risolvere problemi e seguire il suo declino nella senescenza. La partita può avvenire interamente nella scheda del personaggio o diventare un vero a proprio diario. In entrambi i casi il gioco funziona davvero bene.

L’edizione Italiana

Narrattiva riesce a fare un’altra magia a livello tecnico e farà in modo che non ci siano due singoli libri uguali uno all’altro: sia per quello che concerne gli interni, che per quello che concerne la copertina che avrà oltre 100 variant cover. 

Dalla IV di copertina 

Sei un cacciatore che si nasconde tra polvere e ragnatele, ti aggiri fra le tenebre della notte, cercando le anime di cui ti nutri. Lo hai fatto da tempi immemori, o almeno questo è quello che credi. Non hai ricordi di aver vissuto come uno di quegli animali umani che catturi e divori. Ma i segni della tua passata umanità rimangono; le tue dita tracciano elaborati arabeschi nella polvere del tuo palazzo-sepolcro ed assieme ai disegni tornano sussurri di canzoni in una lingua che hai dimenticato. Molto distante, in un museo, c’è appeso un tuo ritratto a olio dipinto da una geniale pittrice morta da cinquecento anni – potreste essere stati amanti, ma il diario che tenevi è andato perso tanto, troppo tempo fa…

1000 anni da Vampiro è un gioco di ruolo introspettivo, emozionante e in alcuni momenti spaventoso, creato per giocare in solitario per alcune ore o diverse settimane.

Per un pubblico maturo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *